ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

L’Oratorio Estivo dura troppo poco. E i bambini dove vanno?

La scuola è terminata e a breve termineranno anche i vari oratori estivi, però siamo ancora a giugno e a luglio ed agosto i bambini dove li mandiamo? Inizia il tam tam tra le mamme per vedere un po’ questi ragazzetti dove possono trascorrere parte della giornata, i genitori lavorano e il problema grande è non sapere in cosa e dove poter impegnare i propri figli. Gran parte delle famiglie dispongono solo di pochissimi giorni di vacanze durante il periodo estivo, non tutti hanno dei nonni che possono prendersi cura dei nipoti a tempo pieno e nel frattempo le FAMIGLIE cercano di inventarsi di tutto e di più. Ci sono molte ludoteche, ben attrezzate ma, in quanti si possono permettere di mandare i propri figli in questi centri soprattutto quando ci sono più fratellini da sistemare? Il periodo estivo è una vera e propria emergenza per le famiglie perché si tratta di un lasso di tempo piuttosto lungo, da giugno a settembre i ragazzi grandi oziano, trascorrono le giornate senza far nulla, mentre i piccolini sono irrequieti, in casa il caldo è insopportabile e trascorrono gran parte della giornata davanti una tv, tablet e cellulare danneggiandosi notevolmente, semmai sono soli e in attesa che i genitori rientrino dal lavoro per portarli un po’ in tarda serata a fare quattro passi, a “sgambettare”.

San Severo dispone di molti spazi verdi da poter sfruttare per intrattenere i bambini mattina e pomeriggio con un piccolo contributo da parte delle famiglie e tanta buona volontà da parte di ragazzi e insegnanti volenterosi e disponibili con i bambini. Le famiglie hanno bisogno di sostegno, i bambini necessitano di attenzioni e giochi per imparare a crescere con gli altri e in maniera sana, i giovani hanno bisogno di stimoli, di sentirsi utili e soprattutto di essere sempre impegnati per non cedere alle cattive curiosità della loro età.

Si potrebbe fare veramente tanto per San Severo con molto poco, basta tanta buona volontà e soprattutto imparare a puntare su i giovani, partendo dai più piccoli.

Mamme il futuro è dei nostri figli.

Italia Sales

Altri articoli

Back to top button