ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Marino (PD) : dobbiamo essere una leva per costruire il futuro di questa comunità

“Come capogruppo del Partito Democratico, a nome di questo gruppo, vorrei ringraziare gli elettori che ci hanno permesso di rappresentare il PD in consiglio comunale, che proprio ieri ci ha visto protagonisti con l’elezione del Dott. Ciro Cataneo come Presidente del Consiglio Comunale. Intendiamo da subito manifestare la nostra disponibilità e lealtà nei confronti del Sindaco e di tutta l’amministrazione, affinché il nostro lavoro possa facilitare Il raggiungimento degli obiettivi che questa amministrazione si é prefissata.

Per questo individueremo le nostre priorità, all’interno delle linee programmatiche di mandato. Cominceremo innanzitutto con i servizi ai cittadini, da iniziare dal decoro urbano e sopratutto dal rilancio dignitoso ed economicamente più vantaggioso per l’Ente Comune,il centro storico e il suo rilancio.

Non dimenticando le periferie per una rigenerazione non solo urbanistica ma sociale e culturale, in quanto riteniamo che la lotta per affermare la legalità passa anche e soprattutto da questi temi.

Prendiamo l’impegno con i cittadini per una amministrazione più efficiente e trasparente,in grado di creare lavoro,sviluppando servizi: penso all’ambiente,per avere servizi più compatibili e capaci di sviluppare “quell’economia circolare” che produce lavoro e rispetta l’ambiente stesso.

Un altro punto essenziale per noi sarà l’arredo urbano e l’idea che attorno al bello,San Severo debba riprendersi la sua centralità nell’Alto Tavoliere. La nostra sarà una politica al servizio dei cittadini,siamo un gruppo nuovo, giovane ma con sani principi, ringrazio tutti i colleghi del gruppo per avermi dato la responsabilità e l’onore di svolgere la funzione di capogruppo in accordo con loro e per il bene della città. Permettetemi un appello, lo faccio a tutti i consiglieri che siedono in questi banchi, sia di maggioranza che di opposizione: cerchiamo con grande impegno di metterci al servizio della nostra città, di servire i nostri concittadini al meglio,proviamo ad essere meno indifferenti ai problemi che ci sono perché se c’è una cosa che non gioverà mai in nessuno, è l’indifferenza.

Con questo chiudo e auguro a tutti innanzitutto al sindaco e agli assessori e poi a tuttti noi un sano e buon lavoro per la nostra Città.

Se ognuno di noi ci metterà del suo per lavorare per il bene comune riusciremo ad assicurare alle nostre famiglie un futuro migliore.

Ecco il nostro compito: dobbiamo divenire dei facilitatori e l’Ente Comune dovrà essere una leva per costruire il futuro di questa comunità.

Altri articoli

Back to top button