Comunicati

MESSAGGIO DEL VESCOVO RENNA PER LA GIORNATA DEL SEMINARIO

Carissimi,

come ogni anno, celebriamo in questo giorno la Giornata di preghiera e di sostegno

economico per il Seminario, per i seminaristi e i giovani det propedeutico della nostra

diocesi, che vivono il loro cammino vocazionale nel Seminqrio Regionole di Molfetta. tt

nostro seminorio

 

diocesano, anche se non è abitato da seminaristi, attraverso le sue

proposte vocazionali, deve continuare a rimanere luogo di preghiero, di incontro e di

riferimento per ragazzi e giovani che si pongono lo damando: “Cosa vuoi, Signore, che io

faccio”?

Vorrei consegnarvi queste parole di Papa Francesco rivolte ai seminaristi di tutto il mondo:

“Lo gioia nosce dallo gratuità di un incontro! Net chiomorvi Dio vi dice: ‘Tu sei importante

per me, ti voglio bene, conta su di te”. Gesù, a ciascuno di noi, dice questol Di tà nosce la

gioia! La gioia del momento in cui Gesù mi ha guardato. Capire e sentire: questo è il

segreto della nostra gioia! Sentirsi omati do Dio, sentire che per Lui noi siomo non numeri,

mo persone; e sentire che è Lui che ci chiomo. Diventore socerdote, religioso, religioso non

è primariomente una scelto nostro. Non qbbiote pouro di mostrore lo gioia di over risposto

ollo chiomota del Signore, alla suq scelto di omore e di testimoniore il suo Vongelo nel

servizio ollo Chiesa. E lo gioio, quella vero, è contogiosa; contagio…fo andore ovqnti”.

Continuiomo ad occogliere l’invito di GesÌt: “pregote il podrone dello messe perché mandi

operoi nello suo messe”. Non lasciomoci prendere dollo preoccupqzione, dollo tristezzo e

dallo sconforto nel constotore uno crisi di vocozioni ma guardiamo all’obbondonzo dellq

messe, perché è proprio questa abbondonzo che ci testimonio che Gesit continuo o

chiamore “Vieni e seguimi”.

Preghiamo per i nostri seminoristi, speronzo per il futuro dello nostra Chieso diocesona e

sosteniomoli onche economicamente, in segno dello nostro vicinonza, detta nostro

ottenzione e del nostro offetto.

Grqzie per tutto quello che fote per le vocozioni.

Scendo su tuttivoi lo benedizione del Signore.

ucio

Altri articoli

Back to top button