Politica

MIGLIO: “L’elettorato di Bocola non ha il diritto di essere informato”

Ieri sera il confronto tra i candidati Sindaci Di Sabato, Fanelli, Miglio e Tricarico, si è svolto in un clima di assoluta civiltà. I temi trattati e le modalità di spiegazione degli stessi, sotto la eccezionale regia di Desio Cristalli, hanno chiaramente dimostrato per l’ennesima volta quali siano le capacità degli aspiranti sindaci. Francesco Miglio, con assoluta serenità, ha parlato di continuità, assumendo precisi impegni e ricordando quelli mantenuti. Ha orgogliosamente rivendicato la situazione finanziaria della città di San Severo, lontana da crisi che caratterizzano gli enti locali in quasi tutta la provincia. Lo ha potuto fare perché in questi cinque anni ha costruito, ha infrastrutturato San Severo, preparandola alla ricettività imprenditoriale e dotandola di anticorpi concreti alla criminalità. Nessuno degli aspiranti sindaci ha potuto negare l’arrivo dei corposissimi finanziamenti. Il tratto comune a tutti i candidati è stato ed è la necessità di integrare coloro i quali sono usciti dal sistema socio-produttivo. La ricetta di Miglio si è palesata chiara. In questo contesto, spiace constatare che, ancora una volta, si è registrata la fuga della candidata sindaco del centrodestra la quale, dopo aver confermato la sua adesione, ha ritenuto di non presentarsi ad un appuntamento che è stato seguito da centinaia di persone dal vivo e da qualche migliaio sulla diretta social. Le parole del Sindaco uscente Francesco Miglio dopo il confronto sono state chiare ed inequivocabili: “Il confronto di questa sera ha certamente evidenziato all’elettore chi ha fatto cose concrete per la città e chi sa cosa deve fare in futuro. La città ha bisogno di azioni credibili e uomini leali all’amministrazione e alla cittadinanza. La scontata assenza della candidata Bocola comprova ulteriormente la drammatica e assoluta incapacità di gestire la cosa pubblica e il disinteresse assoluto nei confronti dell’elettore di San Severo che, evidentemente, secondo Bocola, non ha il diritto di essere informato. Poco male. Il cittadino sanseverese ha avuto modo di ascoltare l’assordante silenzio della stessa e di osservare i soggetti presenti nei conciliaboli privati organizzati dalla coalizione di “centrodestra”. Ormai li conosce perfettamente e saprà evitarli e scongiurarne il ritorno.

Coalizione Francesco Miglio

#SanSeveroCittadEuropa

Altri articoli

Back to top button