Comunicati

Parco Baden Powell: Inciviltà, bulli, vandali e poca manutenzione

Riceviamo e pubblichiamo

Racconto di una domenica di aprile.
Con i miei figli più piccoli decido di farmi una bella passeggiata e li porto al Parco Baden Powell ma, mi pento fortemente di esserci andata.
Sporcizia ovunque, erba altissima che in alcuni punti superava l’altezza dei miei figli, ormai le passerelle non sono più visibili e i giochi presenti rotti e quei pochi buoni occupati da ragazzi molto più grandi.
Ma questa è San Severo?
I nostri figli hanno tutto il diritto di potersi divertire in maniera sana e controllata. Manca l’educazione e la civiltà della gente che maltratta i luoghi pubblici rendendoli invivibili a causa di sporcizia e vandalismo. Ci vorrebbero più controlli, personale qualificato in grado di intervenire (come avviene alla vicina San Paolo), maggiore pulizia. Menefreghismo totale nei confronti dei più piccoli. Non un fiore, un’aiuola, una piccola fontanella, panche adeguate, spesso distrutti da bulli e vandali, più luce di sera. Una vera e propria giungla.

Facciamo rifiorire il Parco e con lui tutti i ragazzi spronandoli ed educandoli al rispetto di tutto e tutti.

“Se educhiamo i bambini alla civiltà avremo ragazzi rispettosi e uomini e donne liberi, il futuro si scrive sin da piccoli” Italia Sales

“L’affidare delle responsabilità è la chiave del successo con i ragazzi, specie con i più turbolenti e difficili” Baden Powell

 #MAMME NON LASCIAMOCI INTIMORIRE
#COMBATTIAMO PER I DIRITTI DEI NOSTRI FIGLI.

I RAGAZZI PRIMA DI TUTTO

Italia Sales

Altri articoli

Back to top button