Comunicati

Primiano Calvo: “L’Amministrazione è concentrata in affari molto particolari.”

Dopo l’intromissione dell’assessore alla politiche sociali Di Monte nella “gestione” degli appalti e la perpetrata turbativa in danno del regolare funzionamento del Piano sociale di Zona tramite la sospensione delle procedure di gara per servizi rivolti alle fasce deboli della popolazione, l’Amministrazione Damone/Miglio ha commesso un ennesimo gravissimo abuso. Infatti, la Giunta comunale ha sospeso, con delibera n. 39 del 30

 

Luglio 2014, l’aggiudicazione della gara relativa al Servizio di Mensa Scolastica e Domiciliare Anziani entrando nel merito dei criteri di assegnazione dei punteggi da attribuire all’offerta tecnica.

Appare con tutta evidenza l’interesse della nuova Giunta comunale in favore dell’attuale gestore della Mensa. Già nello scorso mese di aprile, l’ex presidente del consiglio comunale Damone invitava inutilmente il Commissario prefettizio a prorogare l’appalto del servizio di mensa. Ora ci riprova facendo sospendere la gara e invitando in dirigente a ripubblicarla adottando criteri di aggiudicazione differenti e di “favore”.

Mentre le famiglie non arrivano a fine mese e aumenta l’area del disagio, l’Amministrazione è concentrata in affari molto particolari. L’assessore Di Monte farebbe bene a occuparsi meno della “gestione” che compete ai funzionari, secondo quanto statuito dalla legge Bassanini e dal D.lgs 267/2000, e più dei problemi delle fasce deboli della popolazione.

Primiano Calvo – Forza Italia

Altri articoli

Back to top button