In evidenzaPoliticaPrima pagina

Rosalia Di Monte si dimette da commissario cittadino FI “si sarebbe potuto e dovuto fare di più nella capacità di ascolto della gente”

Riceviamo e pubblichiamo

Ai miei concittadini e simpatizzanti Al termine della recente e lunga stagione elettorale amministrativa avverto la necessità di manifestarvi le mie seguenti e brevi considerazioni e determinazioni. Credo di aver operato con correttezza e lealtà a sostegno del mio partito, della coalizione di centro-destra e del suo candidato Sindaco, ma, considerato il risultato “pesantemente” negativo registrato nel ballottaggio e visti i ripetuti e diffusi riferimenti ad un clima di scarsa coesione e di ambiguità che avrebbe pervaso la stessa coalizione nel corso di tutta la campagna elettorale, già all’indomani dei risultati delle consultazioni primarie per la scelta del candidato Sindaco, pur essendo a quel presunto clima totalmente estranea, ho ritenuto, doverosamente e responsabilmente, di rimettere il mandato di Commissario Cittadino di Forza Italia nelle mani del Coordinatore provinciale. Con l’esprimere il mio più sincero ringraziamento a quanti, con lealtà ed abnegazione, hanno, ai vari livelli, voluto dare un contributo di impegno e di lavoro nell’attività del partito, sono, altresì, convinta, e per questo me ne rammarico, che si sarebbe potuto e dovuto fare di più: nella capacità di ascolto della gente, nel coinvolgimento della società civile e nel riavvicinare i cittadini alla politica e alle istituzioni, proponendosi come movimento capace di superare le vecchie pratiche miranti al puro carrierismo personale ed efficace nel contrastare clientelismo e malcostume politico. I valori di riferimento che mi hanno portata anni fa a partecipare con entusiasmo e attivamente alla vita politica di Forza Italia rimangono, comunque, in me intatti e radicati e, con essi, il convinto desiderio di continuare il mio impegno politico e civile in un contesto, però, necessariamente meno ambiguo, più franco, immune da intrighi e menzogne, al fianco di donne e uomini liberi, che, con la condivisione degli stessi ideali, si pongano al servizio della comunità per renderla più libera, più tollerante e più responsabile. Esprimo, infine, il mio sincero auspicio che l’area moderata e liberale del Centro-Destra del nostro Paese possa essere al più presto riorganizzata e rilanciata, in modo da poter contribuire, in un futuro che spero molto vicino, alla nascita di una più stabile e coerente coalizione di Governo nazionale.

Un affettuoso abbraccio a tutti.

Rosalia Di Monte

Altri articoli

Back to top button