Comunicati

San Severo al Verdi successo di pubblico per lo spettacolo “W l’Italia”

Sulle note dell’ inno di Mameli, si è concluso lo spettacolo “W l’Italia” che, lunedì 10 Giugno 2019 è stato rappresentato nella splendida cornice del teatro G. Verdi di San Severo dagli studenti delle classi terze dell’I.C. “Palmieri. S. G. Bosco .

Protagonisti eccezionali, gli alunni, abilmente guidati dall’attore e regista Francesco Gravino, si sono esibiti in una “performances” e hanno catturato l’attenzione del pubblico che ha tributato loro il massimo riconoscimento.

Gli alunni, utilizzando il  linguaggio del teatro, hanno saputo porgere messaggi di notevole spessore culturale e di grande attualità, con freschezza ed eleganza, creando un’ atmosfera a tratti molto commovente.

Il tema proposto, la nascita della nostra Costituzione, ha offerto infiniti spunti alla riflessione e, proprio per la serietà con cui è stato trattato, si è creata una sinergia con il pubblico, tanto che la ribalta si è trasformata in un ponte che ha permesso di mescolare i ruoli, sicché anche gli spettatori si sono sentiti protagonisti insieme ai ragazzi.

Il bisogno di riaffermare e difendere dei principi che sono l’essenza della nostra società ed il richiamo delle coscienze, un po’ sopite per l’accavallarsi degli  eventi negativi che deturpano il nostro quotidiano, hanno generato negli spettatori una sorta di rinnovato ottimismo e di fiducia verso un mondo migliore, nella chiara consapevolezza di essere depositari di una civiltà che i nostri “Padri Costituenti” ci hanno consegnato e che  non dovrà essere trascurata e vilipesa.

Il regista ha raccordato magistralmente i vari linguaggi artistici rendendoli tutti pregnanti di significato, riuscendo a creare così una tensione emotiva davvero forte.

L’impegno  e la determinazione dei ragazzi sono stati  notevoli , come ha sottolineato la Dirigente Scolastica, prof.ssa M. Concetta Bianco e l’ottimo risultato ottenuto si deve anche alla professionalità dei docenti  M. Campanozzi, A.Cetola, C.Ciaccia ,M. Conte, A. Cucci, L. Littera, F.Martelli, E.Prattichizzo che hanno curato il progetto , credendo nel principio che si possa educare anche fuori dalle mura scolastiche in forme alternative, nella considerazione che tutto ciò che esiste può concorrere alla formazione dell’ individuo, come uomo e come cittadino.

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button