Comunicati

SAN SEVERO – Confindustria on the road: focus al Teatro Verdi

Si terrà martedì 19 novembre – presso l’Auditorium del Teatro Verdi di San Severo con inizio alle ore 16.00 – la prima tappa del progetto “Confindustria on the road”, l’iniziativa che prevede ben cinque appuntamenti nei prossimi mesi, durante i quali

 

la Piccola Industria incontrerà Istituzioni ed Aziende delle diverse realtà provinciali. Il progetto, promosso dalla Piccola Industria di Confindustria Foggia, è un appuntamento con le realtà produttive dell’Alto Tavoliere ed è organizzato in collaborazione con il Comune di San Severo e gli Ordini provinciali dei Dottori Commercialisti e dei Consulenti del Lavoro, quale momento di approfondimento e conoscenza per le figure professionali coinvolte anche ai fini del rilascio dei crediti formativi.
L’evento si svilupperà in due momenti, un convegno e una tavola rotonda, a cui prenderanno parte Gianfranco Savino, Sindaco di San Severo, Maria Teresa Sassano, Presidente Piccola Industria Confindustria Foggia e Giuseppe Laurino,  Presidente Ordine Commercialisti e degli Esperti Contabili (Odcec) di  Foggia.
Il tema  “Internazionalizzazione ed opportunità per le imprese di Capitanata”, sarà approfondito grazie agli interventi di: Alessandro Masiello, Presidente Sezione Agroalimentare Confindustria Foggia, Gioacchino Colonna, Consulente Finanziario Confindustria Foggia, Vincenzo Lombardi, Direttore Area di Staff Comune San Severo.
A seguire la Tavola Rotonda su “Case history e rapporti Banche-Imprese”, che prevede i contributi al dibattito di Corrado Magistro, Esperto in Diritto bancario e societario, Valeria Martino, Vice Presidente Assosementi, Angela Visca, Presidente Piccola Industria Latina, Girolamo Di Spaldro, Consigliere Odcec di Foggia.
Concluderà i lavori Giuseppe Di Carlo, Presidente Confindustria Foggia.
“Con questo progetto – dichiara Maria Teresa Sassano, Presidente della Piccola Industria di Foggia – intendiamo favorire  la conoscenza di strumenti ed opportunità per imprenditori ed aziende ma nel contempo riteniamo doveroso ed opportuno confrontarci sul territorio con i protagonisti dello sviluppo, valorizzando i luoghi sedi di competenze e cultura, fattori alla base delle nostre eccellenze produttive”.

 

Altri articoli

Back to top button