Comunicati

SAN SEVERO – Marino candidato sindaco per il recupero del rione “S.Bernardino”. «Una vera Rigenerazione Urbana per fermare il degrado sociale»

Uno dei quartieri periferici costruito con il “Piano Marshall” è  stato il quartiere “San Bernardino”, che nel secondo ‘900, è  riuscito a  dare risposta ai consistenti bisogni abitativi della nostra città. Da tempo però è diventato un quartiere

 

dormitorio, un agglomerato di case caratterizzato da gravi problemi di marginalizzazione sociale e di degrado urbanistico ed edilizio, senza  servizi  essenziali e con un traliccio della rete elettrica che lo attraversa da sempre  in modo pericoloso. Ho tentato già  negli anni ‘90 di intervenire con un progetto di recupero urbano di risanarlo, quando ero il vice presidente degli IACP (Istituto Autonomo Case Popolari), poi è stato inserito dall’amministrazione Santarelli nel PIRP cancellato dall’amministrazione Savino. Ora invece voglio riprovare  in  accordo con  gli Iacp e con i privati ad avviare un vero progetto di rigenerazione urbana. Riqualificare il quartiere utilizzando la bio-edilizia e alternando edilizia privata e pubblica capace di ruotare attorno al rinnovabile e al sostenibile, assicurando grandi risparmi.
Il recupero edilizio – accompagnato a quello socio-economico – permetterà a questo quartiere della città di tornare a vivere in modo sano, non più “tagliato” dal resto della città. Forme di abbandono che, negli ultimi decenni, hanno favorito il degrado del tessuto sociale di questa parte della città. Più servizi e infrastrutture permetteranno al rione “San Bernardino” di recitare un ruolo diverso nel contesto cittadino.

 

Altri articoli

Back to top button