Comunicati

SAN SEVERO: ORDINANZA PER LA LOTTA OBBLIGATORIA AL PUNTERUOLO ROSSO.

Il Comune di San Severo in quanto possessore di palme esistenti nelle pubbliche strade, piazze, scuole, cimitero e parchi del suolo cittadino, a partire dalla notte compresa tra il 12 e il 13 giugno 2013 e per dieci giorni consecutivi, effettuerà lavori d’intervento chimico fito sanitario, per tramite della ditta S.I.S. Società Cooperativa Sociale, con utilizzo di personale specializzato, secondo le regole tecniche

 

e legislative esistenti in materia. I lavori saranno realizzati durante la notte e/o nelle prime ore del mattino, ad aria calma e frescura, ovvero concordate con il committente a seconda delle necessità ed opportunità in modo da evitare disagi e contrasto con il normale svolgimento delle attività dei cittadini e/o strutture pubbliche come scuole, cimitero, parchi, ville comunali o pubbliche vie, ecc. ecc., nei quali sono presenti le piante e dovranno essere sospesi, al fine di non  vanificare l’intervento nei giorni di pioggia e/o vento forte, ovvero di condizioni meteo avverse. Il trattamento chimico fitosanitario sarà effettuato, quindi, con utilizzo di insetticidi specifici autorizzati dal Ministero della Salute di cui al Decreto del 30/03/2012.

Il responsabile della VI Area, ing. Giuseppe Cela, ha ritenuto, per tale condizione e in via precauzionale, essere doveroso in ogni caso tutelare l’incolumità pubblica nel periodo dei trattamenti citati nell’intera area comunale. Si è dato atto che, nonostante i prodotti siano autorizzati dal Ministero della Salute, è necessario evitare l’esposizione della popolazione, degli animali domestici e degli  alimenti, a rischio, seppure remoto, di contaminazione.

Pertanto, con apposita ordinanza sindacale, è stato ordinato a tutti i cittadini che a partire dalla notte compresa tra il 12 e 13 giugno 2013 e per dieci giorni lavorativi consecutivi, ovvero, per l’intero periodo di trattamento chimico fito sanitario alle palme, che è fatto assolutamente divieto durante le ore notturne e diurne nei luoghi indicati di volta in volta tramite esposizione di cartelli indicatori di:

  • Lasciare all’aperto, in qualsiasi luogo, generi alimentari o bevande seppure sigillate;
  • Far stazionare animali domestici in luoghi aperti;
  • Trattenersi, seppur in prossimità, nel luogo ove si sta effettuando il trattamento;
  • Tenere aperte porte, balconi, finestre durante il passaggio dell’automezzo irroratore;

E’ altresì consigliato un accurato risciacquo di tavoli, lavandini, piani di lavorazioni e basi d’appoggio posti all’esterno d’ abitazioni.

Le Forze di Pubblica Sicurezza sono tenute a far rispettare quanto disposto dalla presente ordinanza.

Altri articoli

Back to top button