ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

SANITÀ PUGLIESE IN COMA CON DIS…ONOREVOLE DISUMANITA’

di DESIO CRISTALLI
Non avremmo mai immaginato che la politica, pur MALATA GRAVE da decenni, si spingesse a tanto! Ma ora riteniamo che si sia toccato il fondo del fondo anche sul piano umano! Abbiamo assistito in una sala d’attesa medica e poi in una farmacia, a distanza di neppure un’ora, a dibattiti tra mutuati avvelenati ed esasperati oltre ogni dire. E lì abbiamo capito che l’odio dei cittadini nei confronti della politica d’ogni livello è ormai irreversibile, salvo interventi divini al momento inimmaginabili, ritenendo la Divinità ancora più inviperita di fronte a tanta sfrontata ‘disumanità’. Per far fronte alla necessità di restrizioni per far quadrare la spesa sanitaria, con la solita faccia di… (inutile aggiungere bestemmie pur appropriate e giustificate!) la nostra politica regionale ha trasformato la nostra rispettabile classe medica in impiegati dello Stato e della Regione addetti a litigare coi cittadini-clienti (L’IMMAGINE A CORREDO È IL LOGO SCELTO POCHI GIORNI FA DALL’ORDINE DEI MEDICI DELLA PROVINCIA DI BARI PER DENUNCIARE IL GRAVE PROBLEMA DELLE AGGRESSIONI IN PUGLIA, ndd) ed ha addirittura tagliato, un esempio eclatante per tutti, la possibilità di ottenere ANTIBIOTICI se non con richieste supportate da ricette specialistiche e dopo esami, radiografie o ecografie costosi se urgenti o dopo attese chilometriche in strutture pubbliche. E di fronte a queste ennesime CANAGLIATE – che COLPISCONO VERGOGNOSAMENTE MIGLIAIA DI MEDICI DI FAMIGLIA MA ANCHE QUEI POVERI CRISTI CHE CON UNA PENSIONE MINIMA DI 450-500 EURO DEVONO CAMPARE IN DUE, TRE O ANCHE PIÙ… – abbiamo sentito gente bestemmiare l’intero calendario cominciando dal 1° gennaio e scomodare vivi e defunti dei politici più noti da queste parti e che oggi rappresentano sé stessi e le necessità SOLO di parenti, amici e lecchini. Ma l’accusa più truce a tale orrenda ed arrogante politica (dai catastrofici costi dovuti a vitalizi e stipendi di platino, benefit d’oro, auto blu e il resto di un vomitevole ed anacronistico repertorio di privilegi) non trova mai tempo e soprattutto voglia per ‘autotagliarsi’ con la scure. Questo la gente non lo giustifica più, visto che la miseria che inonda ormai il Paese è fuori dalla grazia di DIO. E dai commenti popolari non è difficile pronosticare che la gente che andrà a votare, a tutti i livelli, sarà sempre meno, visto che ormai si giudica la politica TUTTA UGUALE (cioè PESSIMA), giusto o sbagliato che sia. Domanda: sembra giusto almeno a qualcuno che la politica debba continuare a mangiare a tutto spiano e tanta gente rischiare di morire per l’impossibilità di curarsi senza fare debiti e senza potersi permettere le cure privatamente come i nostri beneamati (da chi???) politici e loro famiglie al seguito? Detto ciò, auspichiamo che per la SANITA’ PUGLIESE IN COMA (…mai VIGILE) possa esserci una pur remota speranza di un rigurgito d’orgoglio e pudore prima degli tsunami elettorali e dei cataclismi popolari! Non sono più consigli o proteste…ma MINACCE! A noi sembra e a Voi?

Altri articoli

Back to top button