ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Schiamazzi notturni in centro storico, i residenti sollecitano controlli adeguati

Riceviamo e pubblichiamo l’esposto dei residenti del centro storico, precisamente dei dimoranti e residenti della zona di piazza Municipio, che lamentano la presenza notturna di gruppi di ragazzi soliti festeggiare compleanni con rotture di bottiglie e schiamazzi:

“I residenti e i dimoranti nei pressi di Piazza Municipio e Piazza della Repubblica del Comune di San Severo, rappresentano alla cortese attenzione dei destinatari in intestazione quanto segue.

Da qualche tempo, gruppi di giovani – indicativamente tra i sedici e i venti anni, si intrattengono nei luoghi summenzionati del centro storico, in orario notturno, in particolare, a cavallo della mezzanotte, per trascorrere momenti di festeggiamenti tra loro.

Purtroppo, questi ragazzi disturbano la quiete e il riposo notturno, con schiamazzi molesti, e deturpano il decoro degli edifici pubblici e della pavimentazione delle due piazze principali della città, frantumando con violenza le bottiglie delle loro bevande sui muri, oltre che sul selciato, producendo intollerabili rumori nel pieno della notte, oltre a causare versamenti di liquidi e spargimento di frammenti di vetro, questi ultimi molto pericolosi per la pubblica incolumità.

Tali molestie non solo impediscono, o interrompono il sonno dei residenti e dimoranti nelle vicinanze, ma determinano un diffuso stato di malessere in gran parte dei firmatari.

Siffatte situazioni spiacevoli sono state, in più occasioni, segnalate alle Forze dell’Ordine, che nonostante il loro interessamento, non sono state in grado di individuare i responsabili, soprattutto, a causa della mancanza da parte delle stesse di sufficienti pattuglie automontate in servizio nelle ore serali-notturne.

Le condotte esplicate, a dir poco incivili, non solo integrano di per sé il reato di disturbo della quiete e del riposo delle persone, previsto e punito dall’art. 659 c.p., ma costituiscono una ormai quasi consolidata prassi, che mette anche in pericolo i passanti e i frequentatori delle suddette piazze destinate a zona pedonale, a causa dei vetri infranti, che finiscono sparsi sulla pavimentazione del centro.

Pertanto, con il presente atto,

si chiede

un intervento improcrastinabile delle Autorità competenti, nello specifico, un’ordinanza del Sindaco, affinché si richiamino i cittadini al rispetto delle regole di comune civismo e buon senso, perché simili comportamenti non vengano più a ripetersi e, soprattutto, sia inibita la sempre più presente usanza di infrangere bottiglie nelle pubbliche vie, onde evitare il deturpamento dei luoghi pubblici e un notevole pericolo di lesioni accidentali;
che tale provvedimento sia trasmesso alle scuole, di modo che gli adolescenti, i ragazzi e ragazze di ogni età e gli stessi adulti apprendano che le loro attività di svago nei luoghi pubblici non devono intralciare, né disturbare le altrui esigenze di quiete e riposo, non meno meritevoli di rispetto e tutela delle occasioni di ritrovo serale, o festeggiamento;
che le Forze di polizia, a cui il presente è inviato, fronteggino la descritta situazione con la vigilanza costante da parte del personale addetto al servizio d’ordine, così da garantire che siano inibiti ulteriori fatti di questo tenore, assolutamente abusivi e contrari al corretto senso civico.
Con rispettosa deferenza,”

San Severo, 20 giugno 2019

Altri articoli

Back to top button