ComunicatiIn evidenza

TANTO SPORT PER MIGLIORARE LA GIOVENTU’ DI SAN SEVERO

l'editoriale di DESIO CRISTALLI

Domenica scorsa è stata una giornata di grazia per lo Sport di casa nostra: l’ALLIANZCESTISTICA ha vinto la terza partita su quattro disputate in serie A/2 ma ci sono state anche una bella e molto partecipata gara podistica ed una prova nazionale di scherma a livello giovanile, oltre alle gare di routine dei vari campionati delle diverse discipline. La passione che coinvolge buona parte della nostra gente, a ben rifletterci, potrebbe fare da volàno per alzare l’asticella della socializzazione e dell’educazione primaria della nostra gioventù, in parte propensa a frequentare altri ambienti meno ‘puliti’ ed a praticare malsane attività per la salute ed in altri casi orientate a rastrellare danaro non sudato e frutto, in una parola, di malavita. Bisogna dare atto all’Amministrazione Comunale di non perdere occasione per la promozione di attività socio-sportive (anche se si può fare sempre di più e meglio!) e al nostro associazionismo sportivo di fare sforzi per strappare ragazzi e giovani alla strada e ai suoi pericoli devianti. In proposito va ricordato che nel recente passato si è tentato a più riprese di mettere insieme gli sforzi organizzativi dei nostri sodalizi sportivi ma poi certe nostrane abitudini egocentriche hanno disperso quanto di buono si era creato. E allora non sarebbe male che l’Assessorato allo Sport del Comune attuasse altre iniziative per una meritoria crociata volta ad elevare la qualità umana e sociale della gioventù di casa nostra. Sarebbe importante che i vertici dell’Amministrazione Comunale e delle società sportive visitassero a rotazione le scuole elementari, medie inferiori e medie superiori della Città, portando un MESSAGGIO DI PROMOZIONE SPORTIVA e magari dei volantini esplicativi da distribuire agli alunni perché, col benestare dei genitori, possano scegliere una o più discipline sportive da praticare. Quei volantini che finiranno nelle famiglie potrebbero dare un positivo incremento alla pratica sportiva anche di quella parte…’meno sana’ della gioventù sanseverese che potrebbe perdersi per strada andando ad affollare ulteriormente, già in giovane età, gli istituti di pena della nostra terra. A chi di dovere le ulteriori riflessioni per attuare un corposo programma di promozione dello Sport di questo genere. Non abbandoniamo i nostri ragazzi e giovani ad un destino socialmente riprovevole e foriero di altra devastante CRONACA NERA!

Altri articoli

Back to top button