Comunicati

UNA DURA RIFLESSIONE DI DINO MARINO SULL’ESCALATION CRIMINALE A S. SEVERO

Abbiamo ricevuto in Redazione una sintetica, dura e salutare riflessione sull’escalation criminale a San Severo di DINO MARINO, Consigliere regionale uscente e Consigliere comunale in carica del PD, che ci sentiamo di sottoscrivere appieno per poter puntare ad un futuro migliore della nostra Città. Ecco il contenuto testuale della riflessione di MARINO affidata alla nostra GAZZETTA e che giriamo volentieri all’attenzione dei nostri Lettori:

“Diciamolo, noi siamo prigionieri di una OMERTÀ STRISCIANTE. La criminalità è diventata più forte e arrogante soprattutto perché LA POLITICA È DEBOLE. La democrazia è debole, quando si ha paura di parlare, quando DOMINA L’ILLEGALITÀ, quando si afferma la cultura dell’intimidazione e della violenza. BISOGNA ACCENDERE LE LUCI SU SAN SEVERO, per guardare lo stato di DEGRADO in cui siamo finiti, per vedere le ferite e i punti nevralgici conquistati dalla criminalità. NON DOBBIAMO AVERE PAURA DI PARLARE. Non possiamo immaginare che la lotta alla criminalità debba essere delegata solo alle Forze dell’Ordine e alla Magistratura. Serve bonificare il territorio attraverso una diffusione di CULTURA DELLA LEGALITÀ per riappropriarci della nostra Città. L’Amministrazione Comunale, proprio sul tema della LEGALITÀ, ha fatto solo propaganda, nominando per mesi EMILIANO Assessore alla Legalità. Una vera iattura per San Severo e per le politiche sulla legalità rovinate anche dal Sindaco e dal suo “padrino”. La lotta alla criminalità si fa con il controllo del territorio e cercando di dare risposte concrete alle varie EMERGENZE SOCIALI della città, soprattutto, in riferimento a quelle sacche di POVERTÀ e di EMARGINAZIONE che costituiscono la linfa vitale e il terreno privilegiato di reclutamento per la criminalità organizzata. Da un lato abbiamo l’obbligo di rendere la Città più bella e vivibile migliorandone la qualità della vita, dall’altro, di concerto con le Forze dell’Ordine, ci deve essere TOLLERANZA ZERO verso qualsiasi fenomeno di criminalità, microcriminalità o che più semplicemente mini la sicurezza e la legalità della Città”.

DINO MARINO

 

Altri articoli

Back to top button