Comunicati

URGENTE LA PRESENZA DI ALTRE FORZE DELL’ORDINE E DELL’ESERCITO SUL NOSTRO TERRITORIO

di MARIO BOCOLA, REDATTORE DE ‘LA GAZZETTA DI SAN SEVERO’

L’ultimo episodio dinamitardo verificatosi qualche giorno fa in via Tolomeo, ripropone il problema della criminalità nel nostro territorio, un problema che adesso deve essere risolto a tutti i costi per permettere alla città di poter vivere in santa pace o almeno un periodo di tranquillità. È davvero urgente un massiccio e oculato pattugliamento delle forze dell’ordine sul territorio e, ancor di più, si reclama la presenza dell’Esercito Italiano a San Severo. Il Sindaco Francesco Miglio in due recenti vertici per l’Ordine e la Sicurezza convocati dal Prefetto di Foggia, Maria Tirone, aveva fatto ben sperare per una soluzione tampone del problema della criminalità, ma pare che siamo punto e a capo… È ora che l’Amministrazione faccia rimbalzare presso chi di dovere l’unanime grido di dolore e si appresti con solerzia a battere i pugni sul tavolo del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, perché la questione scuota il governo nazionale che pensa solo a fare riforme come un treno, senza affatto pensare ai reali e scottanti problemi della gente che, oltre alla disoccupazione al Sud veramente dilagante, deve fare i conti con i fatti criminosi è non può più vivere tranquilla. È proprio su questo argomento così spinoso che l’Amministrazione Miglio, all’inizio del suo secondo anno di mandato, deve misurarsi per garantire serenità alla gente e alle realtà commerciali del nostro territorio che già da tempo languono in uno stato di incertezza, di precarietà e di paura. È bene che ci si attivi subito prima che la situazione possa ulteriormente degenerare! Prevenire è meglio che curare e la prevenzione è la strada maestra per ridare slancio ad un territorio che vuole e deve a tutti i costi riscattarsi da questa forma di evidente degrado sociale.

2049IMG5182-557

Altri articoli

Back to top button