ComunicatiPrima pagina

VISIBILITA’ ALL’ATTIVITA’ DEI CONSIGLIERI DELL’AMMINISTRAZIONE

di DESIO CRISTALLI

Nei primi mesi di amministrazione a Palazzo Celestini, il Sindaco MIGLIO ha inteso affiancare alla sua coalizione politico-amministrativa alcuni consulenti-consiglieri in campi specifici, aumentando la competenza di una Giunta quasi totalmente composta da neofiti della politica e della pubblica amministrazione. Ed ecco che nel panorama locale sono stati così scelti nel tempo l’ing. GIUSEPPANTONIO BELMONTE, per le materie tecniche legate perlopiù all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici, il prof. DOMENICO PETRUCCELLI, per occuparsi del particolare campo culturale che ruota attorno alla Biblioteca Civica, il dr. ALESSANDRO BUCCINO, esperto contabile e revisore dei conti pubblici di provata valentìa, e il dr. GAETANO FUIANO, riconosciuto esperto nel campo della gestione del personale delle aziende pubbliche. La loro presenza accanto al Sindaco – non retribuita e limitata ad un solo anno dalle nuove leggi in vigore – nei momenti in cui bisogna prendere decisioni importanti, o volendo anche ordinarie, non può che essere un di più utile alla comunità sanseverese. C’è però nel meccanismo gestionale prescelto una lacuna che andrebbe sanata per il rispetto che si deve a queste importanti professionalità. Bisognerebbe dare più visibilità al loro ruolo, ai loro preziosi consigli e alle scelte dell’Amministrazione fatte con il loro più o meno determinante apporto. Nel novero dei comunicati stampa che partono dal Palazzo, in pratica, bisognerebbe preoccuparsi di dare visibilità a queste figure di esperti-consiglieri che in fondo trovano gratificazione solo nella riconoscenza dell’Amministrazione in carica e dell’opinione pubblica locale per la gratuità della loro preziosa opera. Fino ad oggi non risulta che si sia sentito il bisogno (e il dovere!) da parte dei vertici comunali di dare a questi importanti collaboratori il giusto riconoscimento. Una rapida riflessione in proposito di chi di dovere può colmare questa lacuna che, secondo noi, non è solo un fatto formale ma un sostanziale riconoscimento a queste utili professionalità.

Altri articoli

Back to top button