In evidenzaSport

BASKET: Cestistica San Severo battuta 70-57 in casa della capolista Ravenna

di Angelo Petrucci

Vince la capolista Ravenna in casa contro l’Allianz Cestistica San Severo. I biancorossi, con uno sprint nell’ultimo quarto, fanno propri i due punti in palio, come da pronostico. San Severo dopo 4 vittorie consecutive cade in trasferta, tenendo testa alla squadra prima in classifica per circa 33′.

I primi due minuti e mezzo sono avidi di canestri, le due squadre faticano a trovare la via del canestro, e sul 5-0 del 3′ coach Lardo ricorre al timeout. I primi due punti ospiti arrivano dalla lunetta con Ogide, di qua la Cestistica si sblocca trainata da Demps, il quale in compagnia di Spanghero riporta prima in pari il punteggio e poi lancia l’Allianz al primo vantaggio con un parziale di 0-8, sospensione ravennate al 5′ sul 7-10. Regna l’equilibrio ed alla prima sirena lo score è 12-12 con le due squadre che si affrontano principalmente sul piano fisico.
È Treier a portare in vantaggio Ravenna a metà della seconda frazione (23-22 al 15′), San Severo regge in difesa, Spanghero ristabilisce l’equilibrio ma Chiumenti costringe coach Lardo a ricorrere ad un altro timeout sul 30-26 del 18′. Ogide fa pentole e coperchi ed al 20′ è 30-31 il punteggio sul quale si va negli spogliatoi.
Al rientro in campo Italiano compie già il suo quarto fallo, Lardo giustamente sceglie di non rischiare e fa a meno di lui. I gialloneri difendono a zona, Chiumenti si appende al ferro ed incassa il fallo, l’and one va a segno e Ravenna si porta sul 35-33 al 22′. Spanghero tiene l’Allianz a contatto ma l’asse Marino-Chiumenti porta la panchina ospite alla sospensione, 39-35 al 23′. I foggiani sono in bonus, i biancorossi sfruttano la situazione e volano sul +9. L’Allianz si inceppa in attacco e soffre oltremodo la presenza in area di Thomas. Al 30′ la OraSì conduce 55-44, la squadra pugliese ringrazia Maspero che la tiene in partita.
L’ultimo quarto vede la fuga di Ravenna, Jurkataam dalla lunga distanza firma il +14 della capolista (60-46 al 33′), più volte Ogide non coglie l’occasione per riaprire le sorti della gara, scorrono anticipatamente i titoli di coda. La OraSì mette i cascina altri due punti col 70-57 finale.
Continua a svettare lassù in classifica la squadra biancorossa, San Severo ritrova la sconfitta dopo quattro vittorie consecutive, ma non era di certo questa la gara da vincere per coach Lardo e la sua squadra.

OraSì Ravenna – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 70-57 (12-12, 18-19, 25-13, 15-13)

OraSì Ravenna: Alberto Chiumenti 14 (6/6, 0/0), Giddy Potts 11 (3/6, 1/5), Kaspar Treier 11 (3/4, 1/3), Luigi Sergio 9 (2/4, 1/4), Charles Thomas 8 (4/9, 0/0), Mikk Jurkatamm 6 (0/0, 2/8), Marco Venuto 6 (0/2, 1/1), Tommaso Marino 5 (1/1, 0/4), Fadilou Seck 0 (0/0, 0/0), Elia Bravi 0 (0/1, 0/0), Simone Farina 0 (0/1, 0/0), Matteo Zanetti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 17 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Alberto Chiumenti, Kaspar Treier 7) – Assist: 16 (Giddy Potts, Kaspar Treier, Tommaso Marino 3)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Delano jerome Demps iii 15 (4/5, 2/7), Andy Ogide 15 (3/7, 1/5), Marco Spanghero 13 (1/4, 2/6), Chris Mortellaro 7 (2/4, 0/0), Giacomo Maspero 4 (2/2, 0/2), Andrea Saccaggi 3 (0/0, 1/2), Emidio Di donato 0 (0/1, 0/3), Nazzareno Italiano 0 (0/0, 0/0), Michele Antelli 0 (0/0, 0/1), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 17 – Rimbalzi: 27 2 + 25 (Andy Ogide 7) – Assist: 15 (Delano jerome Demps iii 6)

Altri articoli

Back to top button