ComunicatiPrima pagina

Apricena: L’ASSESSORE MICHELE DI MAIO “SUL CIMITERO, NO STRUMENTALIZZAZIONI”

“Egregi Consiglieri di minoranza,
ringrazio per l’invito che mi è stato rivolto che sento di dover declinare, per i motivi che vi espongo.
Senza dubbio il dibattito è una cosa importante e necessaria, e questa Amministrazione Comunale, si confronta e dialoga, tutti i giorni, da 10 anni ormai, con TUTTI. Tuttavia, credo che il confronto vero tra chi amministra e chi fa opposizione sia quello che si svolge nell’Assise a ciò deputata, ossia in Consiglio Comunale che è l’organo collegiale magistralmente rappresentativo dell’intera collettività; è lì che si assumono decisioni all’esito di confronti, anche vivaci! Sulla “Questione Cimitero” ci siamo già ampiamente confrontati in 2 diverse commissioni consiliari ed in 2 consigli comunali.
Ritengo ci siano temi, come quello della gestione cimiteriale, che ontologicamente richiedono dibattiti istituzionali seri e non comizi che prenderebbero inevitabili derive da talk show. E’ chiaro a tutti, che tale invito è provocatorio, nel merito e nel metodo – vi chiedo l’onestà intellettuale di riconoscerlo; qualsiasi mio (e nostro) intervento verrebbe a prescindere smentito o denigrato dalla claque di persone presenti… è il gioco della politica.
Chi mi conosce sa come sono fatto. Non mi piace essere presente sui social e non sono molto “politico” da questo punto di vista ma ciò non significa che non assolvo al compito che mi è stato assegnato: tutt’altro!!
Le questioni da affrontare per i servizi cimiteriali sono molteplici e, con il mio impegno personale, sono riuscito a creare una grande sinergia con gli uffici preposti, con le agenzie funebri e con tutti coloro che orbitano in questo settore, lavorando e interagendo con ognuno di loro, ogni giorno in modo concreto per dare un servizio migliore alla nostra comunità.
Quanto fatto fino ad oggi dall’Amministrazione Potenza per migliorare la qualità e la dignità dei servizi cimiteriali è sotto gli occhi di tutti. Ogni giorno incontro moltissimi nostri concittadini, dentro e fuori le mura del Cimitero, che spendono parole di riconoscenza per quanto fatto in questi anni, dalla NOSTRA AMMINISTRAZIONE COMUNALE, per riqualificare l’intero Campo Santo.
Anche Voi amministratori di minoranza, nonostante qualche malumore del passato, apprezzate oggi i risultati, frutto di attenta programmazione da parte del Comune di Apricena. Questo è innegabile.
Tuttavia quello che abbiamo realizzato non è sufficiente per il futuro, come già ampiamente spiegato da me e dal nostro Sindaco in più occasioni. E’ necessario soddisfare le richieste attuali di nuovi loculi cimiteriali e migliorare i servizi offerti ai cittadini: è un preciso dovere di ogni amministratore pubblico, di maggioranza e di minoranza, avere consapevolezza della situazione attuale e avere la responsabilità di impedire future situazioni di disagio per la cittadinanza.
La nostra Amministrazione Comunale farà tutto ciò che è necessario per dare ai nostri concittadini la possibilità di disporre di una degna sepoltura per i propri cari. La realtà è nota a tutti. Non abbiamo più un metro quadro di superficie per realizzare nuovi loculi e contestualmente abbiamo centinaia di richieste di loculi. Si tratta di realizzare un vero e proprio “nuovo cimitero”, con tutte le difficoltà amministrative, economiche e operative reali.
Oggi questa possibilità è stata individuata nell’accoglimento di un project financing (progetto di finanza), che l’intera maggioranza ha votato compatta perché siamo convinti che sia l’unico modo concreto per risolvere il problema!! Una modalità ormai utilizzata in migliaia di Comuni italiani.
In questo modo il Comune vedrà realizzati in tempi brevi circa 2500 nuovi loculi, senza dover anticipare i costi di costruzione. Il progetto prevede inoltre la centralizzazione dei servizi cimiteriali che saranno gestiti direttamente nel Cimitero, in un’ottica di maggiore efficienza per rispondere alle esigenze quotidiane dei nostri concittadini.
Ribadisco ancora una volta che, come già detto più volte, i prezzi dei loculi non aumenteranno di un centesimo. L’Amministrazione, con l’accoglimento di questo progetto, si sta occupando responsabilmente per garantire migliori servizi e nel contempo consentendo all’Ente un risparmio in termini di risorse umane ed economiche.
Ho seguito personalmente tale progetto con gli uffici preposti, il Sindaco e l’intera maggioranza, apportando numerose migliorie, contemplando esclusivamente l’interesse dell’Ente ed allo stesso tempo tutelando tutti gli apricenesi che senza dubbio avranno migliori benefici in termini di servizi, assistenza e risparmi. Vi posso assicurare che non è stato un lavoro affatto facile!!!
Il vostro atteggiamento sin da subito ostruzionistico, è comprensibile… è il gioco POLITICO delle parti!!
Tuttavia ritengo la vostra POLEMICA, ormai vecchia. Oltretutto, la gara pubblica è ancora in corso, nessuno conosce gli esiti, né soprattutto le condizioni e le migliorie che saranno offerte al Comune. Di sicuro, come già detto in decine di occasioni, i Cittadini ed il Comune di Apricena, avranno benefici molteplici, senza che cambino i diritti in essere. Abbiamo assistito nelle ultime settimane affermazioni al di fuori dalla realtà, quali “che il cimitero è stato dato ad un privato”, che “i cittadini dovranno chiedere il permesso per andare a visitare i loro cari”, che “aumenteranno i costi dei loculi”, che “se il defunto resta una notte all’obitorio dovrà pagare 300 euro” e tante altre affermazioni ASSOLUTAMENTE NON VERE che generano nei cittadini solo tanta confusione e inutili preoccupazioni !!!
L’Amministrazione Comunale, come fa con tutte le attività che realizza, sta mettendo in atto una comunicazione istituzionale, per fugare ogni dubbio, in attesa di conoscere, ripeto, gli esiti della gara. Ci sembra addirittura surreale, parlare, senza conoscere quello che sarà effettivamente realizzato E I TERMINI REALI.
Va da sé, che come rappresentante del Governo dell’Ente Locale, con senso di responsabilità, ho e abbiamo il dovere di evitare inutili polemiche, che non servono a nulla e che non aggiungono nulla al dibattito. State continuando a raccontare una proposta che è la base di partenza da cui partire, che sarà notevolmente migliorata in favore del Comune e dei cittadini a seguito della procedura di evidenza pubblica.
Dal canto mio e dell’Amministrazione Comunale, continuiamo onestamente e concretamente ad essere sempre al servizio della nostra città e ad incontrare i cittadini per dare loro risposte anche in merito ai dubbi “legittimi” del progetto di finanza, che suonerà anche diverso come nome, ma in realtà non cambierà nulla per i cittadini, se non in meglio, come già accaduto per la Pubblica Illuminazione!
Senza dubbio la mia assenza (se è vero che gli assenti hanno sempre torto), vi offrirà ulteriori spunti per passare una buona serata.”
Cordialmente.
Apricena, 4 Ottobre 2021
L’Assessore ai Servizi Cimiteriali
Avv. Michele Di Maio

Altri articoli

Back to top button