ComunicatiPrima pagina

Azione, la segreteria provinciale foggiana scalda i motori: tutto pronto per le nomine.

Si è conclusa con successo la due giorni del primo Congresso di Azione. “Un’alternativa al populismo e al sovranismo” e porte chiuse a FdI e M5S, queste in sintesi le linee dettate da Carlo Calenda, fondatore del movimento, eletto per acclamazione segretario di Azione che ha affrontato anche tematiche calde come lavoro, fisco e riforme costituzionali. A due anni dalla nascita, dunque, inizia ufficialmente il viaggio di quella che vuole diventare “la casa dell’Italia seria”.

E si scaldano i motori anche in Capitanata. Sta prendendo forma, infatti, la segreteria provinciale guidata dal neoeletto Segretario Michele Triventi che sta lavorando alacremente alla composizione.

“In provincia di Foggia – mette in evidenza il Segretario provinciale Triventi – è in atto un giro di consultazioni e a breve procederemo con la nomina delle cariche. Il nostro obiettivo, in sinergia con parlamentare del territorio l’on. Nunzio Angiola, è quello di creare un momento di rilancio non solo della politica come arte di governo, ma anche del territorio nella sua globalità. Saremo la voce di quei cittadini che con le proprie idee e le proprie azioni producono valore aggiunto per la nostra terra che, mai come in questo periodo storico, ha bisogno che la politica creda in essa per tradurre in atto e senza condizioni le sue potenzialità. La politica deve ritornare ad essere al servizio della comunità e non di se stessa. Ed è proprio per raggiungere questo obiettivo che con il nuovo esecutivo apriremo il dialogo ai partiti politici. Ovviamente troveranno la porta aperta quelli che condivideranno con noi valori liberali e socialdemocratici e progettualità. E contestualmente rivolgiamo il nostro appello a tutte le persone che credono ancora nella politica in quanto forza capace di far accadere le cose”.

Altri articoli

Back to top button