Comunicati

NUOVO BANDO COMIECO – ANCI 2017: UN MILIONE DI EURO A DISPOSIZIONE DEI COMUNI CON DEFICIT DI RACCOLTA PER AUMENTARE LA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE

Milano, 19 gennaio 2017 – Un milione di euro: è questo l’ammontare del finanziamento a fondo perduto e con obiettivi di
raccolta vincolanti stanziato da Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica,
in accordo con Anci (Associazione nazionale Comuni italiani), e rivolto a tutti i Comuni che presentano risultati non
soddisfacenti nella raccolta differenziata di carta e cartone, ma con potenzialità di crescita.
Il bando Comieco-Anci, giunto alla sua 4° edizione, è destinato all’acquisto di attrezzature necessarie allo sviluppo della
raccolta differenziata di carta e cartone.
Nelle precedenti tre edizioni i Comuni beneficiari sono stati più di 270 con un bacino di utenza superiore a 3
milioni di abitanti; l’80% degli interventi ha riguardato realtà del Sud Italia.
La soglia di accesso al bando di quest’anno è di 35 kg/abitante. Nel 2013 l’asticella era stata posta a 22 kg/ab e
progressivamente alzata nelle due successive edizioni; questo è l’effetto di un generale miglioramento dei livelli di raccolta,
in particolare al Sud dove in quattro anni la raccolta è cresciuta del 30%.
Tra i casi virtuosi il Comune di Amantea (CS) che ha visto crescere la propria raccolta differenziata di carta e cartone di
oltre l’80%, il Comune di Sarno (SA) che ha utilizzato le risorse a disposizione per passare alla raccolta mono-materiale
di carta e cartone e l’Aro Santa Margherita Belice e Montevago (AG) che ha raggiunto un livello di raccolta pro capite
di quasi 40 kg/ab.
“I risultati relativi alla raccolta differenziata di carta e cartone in Italia sono positivi: si registra un progressivo miglioramento,
in particolare al Sud, con una raccolta annua di oltre 3 milioni di tonnellate di carta e cartone e un dato pro capite nazionale
di 51,5 kg/ab”, dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “Stimiamo che ogni anno sul territorio italiano
oltre 900mila tonnellate di carta e cartone possano essere ancora intercettate. Finanziamenti come quelli del Bando Anci
Comieco sono contributi straordinari che puntano a sfruttare questo potenziale ottenendo migliori risultati di raccolta sia in
quantità che in qualità: queste risorse si aggiungono ai corrispettivi già erogati da Comieco ai Comuni convenzionati che,
nel solo 2015, hanno superato i 98 milioni di euro”.

Altri articoli

Back to top button