Comunicati

San Severo: Anna da un Piccolo Coro… al 59° Zecchino d’Oro!

“Come in una favola o in un semplice racconto, gioco con la fantasia a ricostruire il mondo. Con le mani per magia e la gioia di un momento, gioco con la fantasia, il mio mondo nascerà”.

Così canta una canzone bellissima del 51° Zecchino d’oro, Il mio mondo: parole e sogno,13439115_1196468247054298_1772858134129005487_n fantasia e racconto, per ricostruire il mondo, con le note di una musica buona e bella, che riscalda i cuori, sa emozionare, genera “capriole del cuore”, come si dice all’Antoniano e racchiude la sua carica nella fede che esprime, nella gratitudine al Signore, nella speranza cristiana di un mondo nuovo, nella gioia della semplicità.

È quello che con immensa gioia e grandissimo onore vi annunciamo, un sogno, un gioco, una favola che diventa realtà senza mutare la sua consistenza: la piccola Anna Vicciantuoni,
quasi 9 anni, della nostra parrocchia Cattedrale, di cui avevamo parlato in precedenza, è stata scelta tra i solisti ufficiali del 59° Zecchino d’Oro!

_MG_4477

Da un Piccolo Coro parrocchiale allo Zecchino d’Oro all’Antoniano di Bologna. È questo il viaggio che la piccola Anna, con la sua famiglia, ha compiuto, svolgendo e passando brillantemente le due selezioni nazionali, a Bologna (a Giugno), al posto della selezione regionale e a San Marino (Agosto).

Con grande gioia si è preparata inseguendo un sogno per giungere il 1 Settembre all’Antoniano per la semifinale, traguardo arduo per tutti i bambini che già meritò la stima da parte di tutti noi, del parroco, della comunità e dei parenti.

Ma stavolta è stato diverso, ed è stato un divertimento fino in fondo.

Dopo la preparazione su due brani scelti dalla bambina tra un campionario di 10 coppie possibili date dai membri della commissione, Anna e la sua famiglia sono partiti, con l’augurio di giocare fino in fondo, di vivere nella bellezza e nello stupore un sogno grandissimo. Con lei anche alcuni di noi sono partiti alla volta del Convento dei frati minori più famoso al mondo, che con la spiritualità francescana ha saputo dare slancio di fede nella televisione italiana e mondiale (Zecchino d’oro, rassegna internazionale di canzoni per bambini), nei media (Centro di Produzione tv, Edizioni Musicali, Cinema Teatro, Radio Tau, stampa cristiana, Documentari), per l’educazione al canto e alla vita (Piccolo Coro “Mariele Ventre”, Verdi Note, Educazione Artistica e teatrale) ad ogni bisognoso (Antoniano Onlus: Mensa, Antoniano Insieme, Centro d’ascolto, Centro accoglienza, Laboratorio Migranti, Cuore dello Zecchino in tutto il mondo) e ad ogni famiglia (valori dell’antoniano diffusi attraverso la musica, il canto, la collaborazione tra le parrocchie).

Molto molto di più che Zecchino d’Oro è il mondo dell’Antoniano, piccolo mondo che il 1 _MG_4498settembre è stato visitato a fondo prima della semifinale delle ore 14.00. Stringendo la mano a
frati, collaboratori, membri della produzione, volti da sempre visti in tv ma che nascondono una fede che la tv e i mezzi di comunicazione non rivelano, si ha avuto modo di raccontare il nostro impegno di zecchino parrocchiale, la sua semplicità fatta di stonature e di problemi tecnici ma di tanta gioia vissuta negli anni, da cui la piccola Anna proviene.

Nel cinema teatro dopo un lungo discorso del Direttore di produzione Fabrizio Palaferri che ha ricordato che i bambini non sono scelti in base a qualità speciali, a talenti unici, a tendenza moderne oppure per ricercare successo, clamore, televisione… sono iniziate sotto forma di gioco – lontano da ogni forma di competizione – l’ascolto dei 40 bambini semifinalisti. La commissione che ascoltava i bambini era composta dai rappresentanti dell’Antoniano, fr. Giampaolo Cavalli nuovo direttore appena giuntofr. Alessandro Caspoli (direttore in termine di mandato)Fabrizio Palaferri (direttore delle produzioni Antoniano)Sabrina Simoni (direttrice del Piccolo Coro)Daniela Giuliani (collaboratrice del Piccolo Coro)Alex Volpi (responsabile musicale),Angela Senatore (autrice interna), Stefano Nanni (direttore delle Verdi Note) Antonella Tosti (edizioni musicali), affiancati da Claudio Zambelli Paolo Orangis (Organizzazione delle Selezioni Nazionali)Mr. Lui (presentatore).

Anna ha eseguito davanti alla commissione due canzoni, Due nonni innamorati e Prendi un’emozione(vincitrici dell’edizione rispettivamente 56° e 58°).

Passati in 33 per lo step successivo tra la gioia impercettibile, la finalissima del 2 settembre è stata carica di emozione ma anche di tensione. Eppure, dai 33 ne sono stati scelti 12 su 14 (i due bambini stranieri verranno prossimamente…), non per la bravura, la perfezione o altre qualità (sono tutti bravissimi), ma perché adatti alla canzone. I bambini sono per le canzoni, non le canzoni per i bambini: in gara sono i brani, ci sono gli autori delle canzoni! Il bambino gioca e vive la sua esperienza con tanti amici dal nord a sud dell’Italia e anche di più…

È così che è stata scelta tra le lacrime di tutti, Anna, con le finali iniziate la mattina alle ore 11.00. Lunga l’attesa, poi l’esecuzione del brano Due nonni innamorati. Al momento della decisione dura, le parole dei giurati sono stati di profondo affetto verso tutti.

Proclamati i nomi dei solisti, la notizia diffusa per le 18.30 alla nostra comunità ha raggiunto immediatamente il parroco don Peppino Ciavarella che commosso si è _MG_4482congratulato dicendo entusiasta che “è una soddisfazione grandissima, una cosa bellissima!”, ha raggiunto i bambini del piccolo coro parrocchiale, gli educatori e i presenti in chiesa… e si è trasmessa per effusione la gioia più vera!

La famiglia resta una settimana presso l’Antoniano affinchè venga affidata la canzone, imparato il testo, inciso il disco e disposto per le dirette che saranno svolte quest’anno in maniera differente dallo Zecchino che abbiamo conosciuto da sempre, una nuova impostazione della Rai: quattro sabati dal 19 Novembre fino al 10 dicembre su Rai Uno e programmazioni legate a Rai Yoyo.

La città di San Severo intera si rallegra dopo 48 anni di avere un partecipante allo Zecchino e la nostra comunità maggiormente: con Anna, a Bologna c’è il nostro cuore, il nostro coretto, la nostra parrocchia, il nostro Zecchino. Continueremo a tenerci aggiornati per questa avventura affinchè tutti possiamo viverla come in prima persona.

Allora insieme diamo un grandissimo abbraccio e un sostegno spirituale per il meglio a lei, alla mamma Lea, al papà Fabio, ai nonni e alla famiglia tutta, augurandole di cantare la bellezza del mondo visto dagli occhi di un bambino e l’amore del Signore senza ricercare altro, libera da ogni condizionamento mediatico e straordinariamente bambina, «cantando per gratitudine a Dio nei vostri cuori» (Col. 3, 16).

Vai Anna, buon 59° Zecchino d’Oro, vivilo per noi e ti aspettiamo per continuare la nostra avventura insieme.

San Severo, Parrocchia Cattedrale

Sabato 3 Settembre 2016

Il Parroco e il viceparroco, gli educatori, il Piccolo Coro e la comunità intera.

fonte cattedralesansevero.it

Altri articoli

Back to top button